venerdì 16 aprile 2010

Cosa facciamo quando conversiamo ?

La pragmatica nell’insegnamento dell’italiano L2

Cosa facciamo quando conversiamo ?

Nella comunicazione quotidiana usiamo il linguaggio per vari motivi : lamentarci, fare delle richieste, fare dei complimenti, esprimere il nostro accordo o disaccordo sulle cose.
Usiamo un linguaggio appropriato attraverso vari indicatori come ad esempio:
La situazione, la relazione tra le persone, il genere dei partecipanti.
Poniamo la nostra situazione a queste caratteristiche :
Il tono di voce, la risata, i gesti del proprio corpo.
Esercizio : Cosa fanno queste persone quando devono comunicare ?
Rifiutano, ringraziano, fanno un complimento, fanno una richiesta di ulteriore informazioni, fanno un invito.
1) situazione A : Una email inviata da parte di uno studente al suo professore
Prof. Carl,
Oggi c’è stato il test. La ringrazio moltissimo per avermi permesso di fare questo test. Inoltre, volevo chiederle se potevo sapere il numero di assenze che ho fatto durante questo semestre. Grazie Mille
A voi di scrivere la risposta del professore Carl cercando di fare capire che non potete chiedere al professore questo tipo di domande
------------------------………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………….
2) situazione
due amici universitari si incontrano in facoltà
Carlo: ascolta, vedi che il prossimo venerdì è il mio compleanno, faccio 21 anni e come sai faccio una festa a casa mia alle 8 di sera, sei invitato, e a casa mia, non puoi mancare, devi venire.
Jorge : haia haia, venerdi alle 8. complicato! È che esco dal lavoro alla 8 e mezza, perché lavoro di sera.


Scrivete la reazione di Carlo offrendo una possibilità per Jorge di venire alla festa
…………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………

3) Altra situazione
Uno studente parlando con un altro studente:
Che figo questa macchina. È nuova! È troppo forte, sembra un gioiello.
Rispondete a queste affermazioni dimostrando di essere in disaccordo con l’altro studente.
………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………..

Lezione tradotta dal materiale didattico dal sito dell’Indiana University.

Nessun commento:

Posta un commento