giovedì 8 aprile 2010

scenari di pragmatica

Attività didattica

Obiettivo: realizzare un role-play che metta in evidenza le differenze culturali attraverso le strategie linguistiche scelte.

Durata per ogni scenario: 15-20 minuti

Materiale: distribuire per ogni gruppo copia dello scenario da realizzare nel role-play

Scenario numero 1: “ridare dei soldi indietro”

Immagina che una delle tue amiche che conosci da alcuni anni ha l’abitudine di chiedere in prestito dei soldi e di restituirli soltanto dopo un certo periodo di tempo. Sembra che di fatto lei sia in ritardo non solo con te nel ridarti i soldi che gli avevi prestato ma anche con altre persone. Due settimane fa, lei ti ha chiesto in prestito 20 euro e ancora una volta non ti ha ridato i soldi subito come ti aveva promessa. Hai deciso di aspettare ancora qualche giorno, ma adesso sei tu che ti trovi nella situazione di avere veramente bisogno di soldi. Adesso devi chiedere alla tua amica di ridarti i soldi prestati. Come pensi di compiere questa azione linguistica?

Scenario numero 2: “chiedere dei soldi in prestito”

Immagina che tu abbia dimenticato di fare colazione e adesso ti prepari a fare pranzo presso la mensa dell’Università. Quando stai cercando i tuoi soldi per pagare, ti rendi conto che hai dimenticato di portare con te il tuo portafoglio. A causa del tuo impiego del tempo, hai giusto il tempo per mangiare ma non abbastanza tempo per poter tornare a casa prima della lezione per prendere i tuoi soldi. Proprio in quel momento, ti avvedi che c’è un tuo/tua collega del tuo corso che conosci già da qualche anno che si è seduto vicino. Hai deciso di chiedergli in prestito i soldi per il pranzo. Come pensi di compiere questa azione linguistica?

Scenario numero 3: “prendersi un giorno di permesso”

Immagina di essere un dottorando che lavora per un progetto di ricerca di un(a) professore(ssa) con il/la quale hai avuto molte lezioni prima di fare questo progetto. Il tuo lavoro si dovrebbe svolgere nella stanza del professore ogni martedì e giovedì. Purtroppo, il prossimo martedì hai un importante colloquio con un eventuale datore di lavoro. Il colloquio di lavoro coincide con il tuo orario di lavoro, quindi devi prenderti un giorno di permesso per potere andare al colloquio. Devi chiedere al tuo professore il permesso di prenderti un giorno di permesso. Come pensi di compiere questa azione linguistica?

Scenario numero 4: “compiti a casa più lunghi del previsto”

Immagina che tu abbia avuto un raffreddore la scorsa settimana. Quest’ultimo è stato abbastanza forte da farti rimanere a casa a riposare ma non abbastanza forte da farti andare a vedere un dottore. Sebbene il tuo raffreddore sia sparito ora, non ti sarà possibile consegnare in tempo il compito per domani di una tua lezione. Il tuo professore donna ha detto chiaramente che non ci saranno scuse valide per chi consegna in ritardo i compiti di casa senza una ragione valida. Sebbene, tu non hai un certificato medico per scusarti, non ti puoi permetterti di prendere uno zero per il tuo compito. Immagina che tu conosca il professore soltanto per le poche ore svolte in classe. Tu vuoi chiedere alla professore(ssa) di lasciarti consegnare il compito in ritardo. Come pensi di compiere questa azione linguistica?



Scenario numero 5: “ Essere puntuali”

Immagina che tu sei un professore all’università. Nella tua classe, l’attività di gruppo e la partecipazione attiva è un elemento importante. Dall’inizio del semestre, uno tuo studente maschio è continuamente in ritardo. Soltanto alcune volte è arrivato puntuale alla lezione. Altri studenti nella classe sembrano essere disturbati dai ritardi dello studente. Dopo la classe, tu devi chiedergli di arrivare puntuale alle prossime lezioni. Come pensi di compiere questa azione linguistica?

Scenario numero 6: “presentazione”

Immagina che tu sei un professore all’università. Per il tuo corso, tu richiedi una presentazione personale sul materiale trattato in classe. La presentazione vale per 40% del voto finale e richiede anche la dimostrazione di alcuni esperimenti. Oggi è il primo giorno delle presentazioni, ma a causa di un problema tecnico con il materiale da presentare sarà necessario fare lezioni al posto delle presentazioni, in modo da coprire il tempo prima di riprendere le varie presentazioni. Comunque, l’ultima a presentare i lavori è una studentessa la quale ha portato con se vari strumenti e attrezzatura elettronica. Quindi, tutto questo materiale non servirà per la presentazione di oggi.
Come professore, tu vuoi chiedere a lei di posticipare la presentazione per la prossima lezione. Come pensi di compiere questa azione linguistica?

Nessun commento:

Posta un commento