mercoledì 14 aprile 2010

Pragmatica nell’insegnamento dell’italiano L2

Pragmatica nell’insegnamento dell’italiano L2

Cosa facciamo quando rifiutiamo un invito in italiano?

In questa attività si cercherà di imparare come rifiutare in modo appropriato in italiano in situazioni informali come ad esempio con un amico. Imparare a parlare l’italiano come lingua per stranieri richiede che lo/la studente/essa non dovrà soltanto sapere il vocabolario e la grammatica, ma anche le norme socioculturali appropriate per poter rifiutare in italiano. Nel prossimo esercizio vedremo varie strategie utilizzate da nativi italiani e francesi per rifiutare in situazioni di status paritario. Si considererà se ci sono delle differenze nel dire « no » in italiano o in francese.
Sebbene gli italiani e i francesi utilizzano generalmente le stesse espressioni per dire “no”, la frequenza e il contenuto di queste espressioni è generalmente differente in ogni cultura. In aggiunta all’apprendimento del vocabolario e della grammatica per rifiutare in italiano, gli studenti potranno osservare che ci sono norme sociali e regole di cortesia che sono tipiche della cultura italiana diverse da quelle della cultura francese. Se gli studenti vogliono imparare l’italiano in modo appropriato, devono essere coscienti di queste differenze cross-culturale per comunicare in modo efficace con le persone native italiane.
2. Sviluppare una consapevolezza cross-culturale nel rifiutare in italiano o in francese: stessa cosa o differente?
Tempo: 8-10 minuti.
Istruzioni per l’attività dell’insegnante:questa attività è divisa in quattro parti.
a. Leggere ad alta voce il seguente scenario
situazione: declinare un invito in italiano (conversando in italiano)
Immagina di essere in Italia o (Francia). Stai passeggiando all’interno del campus mentre all’improvviso incontri un amico che non hai visto da un mese. Tu e lui avete studiato nella stessa facoltà per tre anni, avete studiato e scritto delle tesine insieme, ma adesso non avete più delle lezioni insieme questo semestre da quando hai cominciato uno stage. Lui/lei ti invita per il suo compleanno ad una festa a casa sua il prossimo venerdì alle 8 di sera. Lui/lei vi racconta che ci saranno degli amici che non hai visto da quando stai facendo questo stage che ti porta a non frequentare troppo l’università . Tu sai che potrebbe essere una buona opportunità per vedere tutti e festeggiare questo compleanno con lei/lui. Sfortunatamente non puoi andare a questa festa.

B. Attività in gruppo

Come cercherai di motivare il tuo rifiuto in modo da non offendere il tuo amico.



C. Ascolto
Ascolta questo esempio di role-play eseguito da persone di madrelingua italiana. Durante l’ascolto dovete fare attenzione alle seguenti informazioni: chi sembra più cortese nel rifiutare l’invito l’italiano oppure nella tua lingua madre?
Quali espressioni vengono usate per rifiutare in italiano o in francese?
Puoi notare delle differenze? Quali sono, secondo te, le differenze presenti nell’interazione in italiano e nella tua lingua madre ?
D. Discussione in coppia

L’insegnante guida la discussione delle risposte alle domande degli studenti provenienti dall’ascolto dei vari role-play. L’insegnante dovrà cercare di innalzare il livello di consapevolezza delle differenze cross-culturali nell’esprimere il rifiuto in italiano e in francese.

Nessun commento:

Posta un commento